martedì 19 febbraio 2013

Migration Policies and Legal Transplant in the Mediterranean Area: Control Strategies between Colonialism and Post-Colonialism (Politiche migratorie e legal transplant nel Mediterraneo: strategie di controllo tra colonialismo e post-colonialismo) è il titolo del Progetto FIR (Futuro In Ricerca 2012) ammesso a finanziamento dal MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) per il triennio 2013-2016.



Agim Sulaj, Immigration (olio su tela, 80x60)
L'MPLT.MA coinvolge, in un percorso di ricerca comune, storici del diritto, africanisti, filosofi del diritto, pubblicisti, privatisti, penalisti e comparatisti afferenti agli Atenei del Salento, di Ferrara, Napoli e Pavia con l'obiettivo di ricostruire, da una prospettiva interdisciplinare, internazionale e comparativa, le politiche migratorie e i legal transplant di modelli e soggetti di diritto che hanno caratterizzato l'area mediterranea dalla metà del secolo diciannove ai nostri giorni. Coordinatore nazionale è la dr. Eliana Augusti, ricercatore (RTD) presso l'Università del Salento. Responsabili di Unità di Ricerca, rispettivamente per le sedi di Ferrara, Napoli e Pavia, il prof. Michele Pifferi, associato di Storia del diritto medievale e moderno, il prof. Fulvio Maria Palombino, associato di Diritto Internazionale, e il dr. Antoniomaria Morone, ricercatore (RTD) di Storia e Istituzioni dell'Africa. Partner stranieri, tre centri di ricerca internazionale: l'Università di Limerick (Irlanda) con Sean Patrick Donlan, professore di Diritto Pubblico Comparato, presidente di Juris Diversitas e segretario generale della World Society of Mixed Jurisdiction Jurists; l'Università di Malta, con David E. Zammit, professore di Diritto e Antropologia e Direttore del Dipartimento di Diritto Civile; l'Équipe Poitevine de Recherche et d'Encadrement Doctoral en Sciences Criminelles (EPRED) di Poitiers (Francia). 

Nessun commento:

Posta un commento